La stanza di vetro - Lettering
la band

LSDV nasce a Fermo, nelle Marche (Italia), nel 2014 da Enrico Marcucci, Riccardo Belleggia e Francesco Sciortino. Sebbene la band abbia cambiato ripetutamente nome fino al 2014, i suoi componenti hanno suonato insieme nella stessa formazione fin dalla prima adolescenza, attraversando diversi generi musicali per approdare ad uno stile musicale proprio, singolare e molto vicino all’elettronica, al synth-pop e alla popular music. Nello stesso anno partecipano vincendo o aggiudicandosi i secondi posti ad alcuni Contest e Festival nazionali e regionali. Nel 2014 esce nel canale You Tube di LSDV il primo singolo auto-prodotto, dal titolo “Le tue manie”, in anteprima per la webzine “Indiependent reviews”. L’attività come band continua aprendo ai concerti di “Camillas”, “Bugo", “Godblesscomputer”, “Altre di B”, “Capra" e molti altri ancora. Nel 2015 la band viene contattata dal Management di Nufabric Basement e dell’etichetta Bananophono, delle quali entrano a far parte nel dicembre dello stesso anno. Inizia così la produzione dell’EP “Al buio” alla quale partecipano per le canzoni “Bianco vergine” e “L’uomo senza qualità“ (non contenuta nell’EP) Enrico Roberto e Alberto “Bebo” Guidetti della band bolognese “Lo Stato Sociale”. Nel settembre 2016 per motivi personali due componenti della band, Francesco e Riccardo, dopo aver prodotto insieme ad Enrico quattro dei sei brani dell’EP (“Bianco vergine”, “L’uomo senza qualità”, “Al buio” e “Le luci”) escono di scena lasciando il testimone ad Enrico che singolarmente produce i due restanti brani (“La scommessa” e “Così dev’essere, così è”). La collaborazione di Enrico con i due componenti uscenti del gruppo continua dietro le quinte attraverso mixaggi e masterizzazioni (Francesco) e produzioni saltuarie di nuovi brani (Riccardo). Dal vivo Lsdv si presenta con Enrico ai sinth, campionatori dal momento che tutto verrà riprodotto in maniera analogica. A marzo 2017 uscirà edito dall’etichetta Bananophono il primo EP de “La stanza di vetro" intitolato “Al buio” contenente cinque brani di cui tre prodotti dall’intera band e due prodotti singolarmente da Enrico.



La stanza di vetro è Enrico Marcucci: voce, sinth, campionatore, chitarra.

Live:

Enrico Marcucci: voce, sinth, campionatore, chitarra.